Mission sostenibilità

Benestare tecnico Europeo (ETA)

I sistemi d’isolamento termico a cappotto ETICS (External Thermal Insulation Composite Systems) destinati all’isolamento dell’involucro edilizio, vengono testati dall’EOTA (European Organisation for Technical Approvals – Organizzazione Europea per i Benestare Tecnici) secondo i severi parametri prestazionali del documento ETAG 004: prestazioni richieste, metodi di verifica utilizzati, durevolezza dei componenti e del sistema, criteri di valutazione necessari alla misura delle prestazioni in funzione dell’utilizzo previsto, condizioni presunte di progettazione ed esecuzione. Superando le prove si ottiene il Benestare Tecnico Europeo (ETA – European Technical Approval).

Certificazione Leed

Il LEED è un sistema volontario e basato sul consenso, per la progettazione, costruzione e gestione di edifici sostenibili ed aree territoriali ad alte prestazioni e che si sta sviluppando sempre più a livello internazionale; può essere utilizzato su ogni tipologia di edificio e promuove un sistema di progettazione integrata che riguarda l’intero edificio. La certificazione costituisce una verifica di parte terza, indipendente, delle performance di un intero edificio (o parte di esso) e/o di aree urbane. La certificazione LEED, riconosciuta a livello internazionale, afferma che un edificio è rispettoso dell’ambiente e che costituisce un luogo salubre in cui vivere e lavorare.

Vantaggi economici e ambientali

Numerosi sono i vantaggi che si ottengono con la certificazione Leed

stabilire uno standard comune di misurazione dei “green buildings”;
fornire e promuovere un sistema integrato di progettazione che riguarda l’intero edificio;
dare riconoscimento a chi realizza prestazioni virtuose nel campo delle costruzioni;
stimolare la competizione sul tema della prestazione ambientale;
stabilire un valore di mercato con la creazione di un marchio riconosciuto a livello mondiale;
aiutare i committenti e accrescere in loro la consapevolezza dell’importanza di costruire green;
trasformare il mercato e il settore delle costruzioni;
riduzione dei costi operativi e accrescimento il valore dell’immobile;
riduzione dei rifiuti inviati in discarica;
risparmio energetico e idrico;
sviluppo di edifici più sani e sicuri per gli occupanti;
creazione di comunità compatte e accessibili con un buon accesso ai servizi di vicinato e transito;
tutela delle risorse agricole, con incoraggiamento dello sviluppo urbano in zone già antropizzate;
riduzione delle emissioni nocive di gas serra;
possibilità di usufruire di agevolazioni fiscali, sussidi di zonizzazione e altri incentivi ;
dimostrazione dell’impegno del proprietario nella tutela dell’ambiente e nella responsabilità sociale